Gianni Oliva

From Wikipedia, the free encyclopedia
Jump to: navigation, search
Gianni Oliva
Born 26 October 1952
Torino
Fields Modern history
Alma mater University of Udine

Giovanni Oliva (short Gianni, born in Torino) is an Italian military historian, publicist, and politician.

He specialises in Italian modern history, including Italian resistance movement and Italian war crimes.

Italian war crimes before Foibe[edit]

Oliva wrote about Italian war crimes which eventually led to historical revisionism, especially in relation to the post-war Foibe massacres.[1]

Author[edit]

  • 1989 La Resistenza alle porte di Torino
  • 1994 I vinti e i liberati, Mondadori, Milano
  • 1996 I 600 giorni di Salò, Giunti
  • 1997 La Repubblica di Salò, Giunti
  • 1998 I Savoia, Mondadori, Milano
  • 1999 La resa dei conti, Mondadori, Milano
  • 2000 Umberto II, Mondadori, Milano
  • 2001 Storia degli Alpini, Mondadori, Milano
  • 2002 Foibe, Le stragi negate degli italiani della Venezia Giulia e dell'Istria, Mondadori, Milano
  • 2002 Storia dei Carabinieri, Mondadori, Milano
  • 2003 Duchi d'Aosta, Mondadori, Milano
  • 2003 La Resistenza, Giunti
  • 2004 Le tre italie del 1943, Mondadori, Milano
  • 2005 Profughi, Mondadori, Milano
  • 2006 «Si ammazza troppo poco». I crimini di guerra italiani (Italian war crimes) 1940-43, Mondadori, Milano
  • 2007 L'ombra nera- le stragi nazifasciste che non ricordiamo più, Mondadori, Milano
  • 2009 Soldati e Ufficiali - L'esercito italiano dal Risorgimento a oggi, Mondadori, Milano
  • 2011 Esuli. Dalle foibe ai campi profughi: la tragedia degli italiani di Istria, Fiume, Dalmazia, Mondadori
  • 2011 Primavera 1945. Il sangue della guerra civile, Giunti
  • 2012 Un regno che è stato grande. La storia negata dei Borboni di Napoli e Sicilia, Mondadori, Milano

See also[edit]

References[edit]