Italian irredentism in Switzerland

From Wikipedia, the free encyclopedia
Jump to: navigation, search

Italian irredentism in Switzerland was a political movement that promoted the unification to Italy of the Italian-speaking areas of Switzerland during the Risorgimento.

Bibliography[edit]

  • Cerutti, Mauro. Fra Roma e Berna. La Svizzera nel ventennio fascista. Edizioni Franco Angeli. Milano, 1986.
  • Crespi, Ferdinando. Ticino irredento. La frontiera contesa. Dalla battaglia culturale dell'"Adula" ai piani d'invasione. Edizioni Franco Angeli. Milano, 2004.
  • Dosi, Davide. ll cattolicesimo ticinese e i fascismi: la Chiesa e il partito conservatore ticinese nel periodo tra le due guerre mondiali. Editore Saint-Paul. Lugano, 1999 ISBN 2827108569
  • Garobbio, Aurelio. Gabriele D'Annunzio e i «Giovani Ticinesi»: le vicende de «L'Adula», Editore Centro Studi Atesini. Trento, 1988.
  • Lurati, Ottavio. Dialetto e italiano regionale nella Svizzera italiana. Lugano, 1976.
  • Schneiderfranken, Ilse. Le industrie del Canton Ticino. Bellinzona, 1937.
  • sulle quattro valli italofone (Mesolcina, Calanca, di Poschiavo, Bregaglia) e su Bivio, Vignoli, Giulio, I territori italofoni non appartenenti alla Repubblica Italiana. Giuffrè, Milano, 1995.